sabato 19 aprile 2014 - Aggiornato alle 18:53 - Utenti connessi: 76

Traffic Rank in IT: 24.209

Scuola

ScuolaTest universitari: sono circa ottomila candidati a Medicina

Tra il 6 e il 10 settembre potranno indicare le sedi di preferenza tra quelle di Napoli, Caserta e Salerno

Sono circa ottomila, per soli 1041 posti, i candidati campani per l'accesso alla Facolta' di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria. Tra loro anche un sessantatreenne che sta sostenendo la prova nella sede dell'Universita' Federico II di Monte Sant'Angelo a Fuorigrotta. In tilt il traffico nel quartiere dove si stanno tenendo i test per gli atenei Federico II e Seconda Universita' di Napoli. Alla Federico II si e' presentato il 95 percento dei candidati che aveva presentato domanda (3643 persone) per un totale di soli 413 posti disponibili. ''La graduatoria su base regionale - spiega il presidente della Commissione insediatasi nella sede di Monte Sant'Angelo della Federico II, Cesare Gagliardi - e' sicuramente piu' equa. I candidati saranno valutati per punteggio ed entreranno in una unica graduatoria regionale, tra il 6 e il 10 settembre, inoltre, potranno indicare le sedi di preferenza tra quelle di Napoli, Caserta e Salerno''. I quesiti sono ottanta, selezionati per la prima volta come testo unico dal Miur, e comprendono 40 test di cultura generale, 18 di biologia, 11 di chimica, 11 di matematica e fisica. Il test per la Seconda Universita' di Napoli si sta tenendo nelle sedi Agnano, nel Palabarbuto e nella Camera della Musica. (ANSA).

4/9/2012 | 00:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 176  |  di Mariangela Mingione, autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Dialoghi immaginari

Sotto a chi tocca

L' Editoriale

Primo Piano

Ultimi Video

Lunaset sport
Avellino, al "Menti" il derby del rilancio

SportAvellino, al "Menti" il derby del rilancio

Alle 20.30 i lupi cercano i tre punti contro la Juve Stabia

Il derby vale l’onore per la Juve Stabia mentre per l’Avellino rappresenta l’occasione per rilanciare le proprie quotazioni nella lotta play-off. Guai a pensare ad una gara dal pronostico scontato. Sarà partita vera al “Menti” nonostante il destino delle vespe sia già segnato. La squadra di Braglia non regalerà nulla ai lupi perché vogliono almeno regalare una soddisfazione ai tifosi, già rassegnati alla Lega Pro Unica.