lunedì 20 ottobre 2014 - Aggiornato alle 22:57 - Utenti connessi: 40

Traffic Rank in IT: 24.209

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Dialoghi immaginari

Sotto a chi tocca

L' Editoriale

Primo Piano

Ultimi Video

Lunaset sport
Benitez non fa drammi: la squadra mi è piaciuta

SportBenitez non fa drammi: la squadra mi è piaciuta

Il tecnico del Napoli: positivo il finale

"Deluso? No. Ho visto cose positive, come l'atteggiamento del secondo tempo; dobbiamo pero' ancora arrivare al nostro livello dello scorso anno. Soddisfatto? No, non lo sono: un allenatore non puo' esserlo mai per un pareggio, anche se giocavamo a San Siro, contro una squadra forte. E' molto positivo il fatto che siamo andati due volte in vantaggio; sono dispiaciuto invece per i due immediati pareggi dell'Inter". Cosi', al termine di Inter-Napoli, l'allenatore dei partenopei Rafael Benitez.

Lopez ammette: "Mancata la concentrazione nel finale"

SportLopez ammette: "Mancata la concentrazione nel finale"

Il giocatore spagnolo: guardiamo avanti

"Ci e' mancata solo la concentrazione nel finale, che ha causato errori difensivi. Peccato, perche' eravamo andati avanti due volte". Cosi' David Lopez, intervistato subito dopo il fischio finale di Inter-Napoli. "Adesso dobbiamo pensare alle prossime partite - dice ancora lo spagnolo -. Io un giocatore anche di qualita'? La verita' e' che sono molto contento di aver aiutato la squadra, ora devo proseguire a lavorare tanto. Sono felice per come sto inserendo, voglio continuare su questa strada e fare sempre meglio per la mia squadra"

Benitez: Contro l'Inter sarà difficile ma non vogliamo fallire

SportBenitez: Contro l'Inter sarà difficile ma non vogliamo fallire

Domani la sfida a San Siro tra i due ex di turno. Gargano out per infortunio

Tutto pronto per il big match tra l'Inter in crisi di risultati e il Napoli reduce dalla vittoria contro il Torino, la terza di fila tra campionato ed Europa League. Il tecnico azzurro Benitez ha avuto due settimane per preparare la sfida contro l'ex di turno Mazzarri e non vuole fallire. Ha lavorato anche sui dettagli l'allenatore spagnolo, che durante la conferenza stampa nel centro sportivo di Castelvolturno si è mostrato rammaricato solamente di aver perso Gargano per infortunio quarantotto ore prima della partita, ma comunque sicuro del fatto suo