mercoledì 23 luglio 2014 - Aggiornato alle 11:04 - Utenti connessi: 68

Traffic Rank in IT: 24.209

Cronaca

CronacaRapinano una gioielleria, arrestati in cinque

Nel colpo è rimasto ferito il titolare dell'esercizio commerciale

Una rapina con aggressione in una gioielleria di Vitulazio, la Damiani, si è conclusa con la cattura di cinque persone, quattro uomini e una donna, e con il recupero della refurtiva. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri la donna, Zih Gabriela, 45enne Rumena, domiciliata a Castelvolturno, è entrata per prima nel negozio, questa mattina attorno alle 13, con il pretesto di comprare un regalo; dopo di lei sono sopraggiunti tre complici con il volto parzialmente travisato ed armati di pistola che, sotto la minaccia delle armi, hanno costretto il titolare ad aprire la cassaforte dalla quale hanno asportato la somma in contanti di circa 10.000,00 Euro oltre a vari monili in oro in corso di quantificazione. Al tentativo del titolare del negozio di opporsi alla rapina, uno dei malviventi ha sferrato un colpo con il calcio della pistola sulla testa del gioielliere, ferendolo. Subito dopo i malviventi si sono dati alla fuga a bordo di un autovettura Nissan Micra di colore bianco dalla quale poi sono scesi per continuare a scappare a bordo di una Audi A3 guidata da un pluripregiudicato del luogo, Albiano Giuseppe, 53enne. L’uomo è costretto su una sedia a rotelle: alcuni anni fa rimase infatti paralizzato dopo essere stato ferito proprio in seguito ad una rapina. Nonostante la condizione fisica tuttavia ha dimostrato di possedere grandi doti di guidatore, essendo noto anche come appassionato di rally. Con la sua auto ha dato vita ad un rocambolesco inseguimento protrattosi per alcuni chilometri fino al centro di Capua, quando poi è stato circondato dalle pattuglie dei carabinieri. A quel punto, mentre i suoi complici fuggivano a piedi, lui è rimasto in auto e si è lasciato ammanettare. Poco dopo sono stati ammanettati anche gli altri rapinatori, la donna rumena, i pluripregiudicati Michele Vasta, di 51enne e Pietro Tarquini, di 40 anni, entrambi di Castelvolturno e Gaetano Sorano, pregiudicato 25enne di Villaricca.

22/2/2013 | 15:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 68  |  di Doralisa Barletta, autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Dialoghi immaginari

Sotto a chi tocca

L' Editoriale

Primo Piano

Ultimi Video

Lunaset sport
Calcio: Napoli; Hamsik, siamo forti e puntiamo scudetto

SportCalcio: Napoli; Hamsik, siamo forti e puntiamo scudetto

'Io e la squadra vogliamo migliorare rispetto allo scorso anno'

"Siamo forti e puntiamo ai massimi obiettivi". Marek Hamsik lancia la stagione del Napoli. Il capitano azzurro nella sua prima conferenza a Dimaro pronuncia parole chiare che rivelano le sensazioni che si vivono nel gruppo guidato da Rafa Benitez. "Certamente voglio fare meglio io personalmente e vorrei fare meglio dell'anno scorso anche come squadra - sottolinea il centrocampista slovacco - Gli obiettivi sono quelli piu' importanti, puntare allo scudetto, alla Coppa Italia e fare strada in Champions. La squadra e' forte e matura per attaccare i traguardi piu' prestigiosi. La scorsa stagione siamo arrivati terzi ora vogliamo migliorare e essere ancora piu' in alto. Ci sono le potenzialita' per vincere".Benitez ha parlato di un eventuale cambio di modulo. "Io sono un calciatore che cerca di aiutare la squadra ed interpretare al meglio il modulo dell'allenatore. Devo essere a disposizione dei compagni per ottenere il massimo. Poi - spiega - l'importante e' avere grandi giocatori in rosa...
Anosike è il nuovo centro della Sidigas Avellino

SportAnosike è il nuovo centro della Sidigas Avellino

L'anno scorso a Pesaro è stato il miglior rimbalzista del campionato

Oderah Anosike è il nuovo centro della Sidigas Avellino. Nato a New York da genitori nigeriani nel 1991, è attualmente impegnato nella Summer League di Las Vegas con i Boston Celtics. Anosike si è formato cestisticamente nei Saints di Siena College alle porte di New York dove ha dimostrato le sue grandissime doti di rimbalzista. Nel primo anno con i Saints ha fatto registrare 3.4 rimbalzi e 2.5 punti in 12 minuti di media. Cifre che sono migliorate al secondo anno (8.9 punti e 6.8 rimbalzi), per poi crescere definitivamente nelle ultime due stagioni. Nel suo primo anno da titolare, O.D. è esploso con 15 punti e 12.5 rimbalzi di media, diventando il miglior rimbalzista di tutta la Division I e andando per ben 17 volte in doppia-doppia.

Avellino: ecco Gianmario Comi

SportAvellino: ecco Gianmario Comi

L'attaccante arriva in prestito dal Milan

Non dovrà far rimpiangere Andrey Galabinov. Sarà questo il difficile compito di Gianmario Comi, girato all'Avellino dal Milan con la formula del prestito. Classe 1992, figlio di Antonio, ex centrocampista di Torino e Roma negli anni 80, Gianmario Comi è cresciuto nelle giovanili del Toro. Nel 2011 è stato ceduto in compartecipazione al Milan in cambio di Simone Verdi, e nella stagione 2011/2012 ha militato nella Primavera rossonera segnando 25 gol in 23 partite.