venerdì 22 agosto 2014 - Aggiornato alle 09:06 - Utenti connessi: 72

Traffic Rank in IT: 24.209

Cronaca

CronacaMercato di via Ruta sporco: Del Gaudio ordina la chiusura

"Una situazione indecorosa, oltre che di assoluta assenza di igiene". Lo dice il sindaco Pio Del Gaudio, al termine di un sopralluogo

"Una situazione indecorosa, oltre che di assoluta assenza di igiene". Lo dice il sindaco Pio Del Gaudio, al termine di un sopralluogo che ha svolto, con il comandante della Polizia Municipale, Alberto Negro e con gli addetti di Ecocar presso l'area della fiera bisettimanale di via Ruta.

"Domattina firmerò l'ordinanza di sospensione delle attività - spiega il sindaco - . La relazione della Polizia Municipale e le fotografie che sono state scattate sono di un'eloquenza assoluta. In un'area che dovrebbe essere riconsegnata pulita dagli operatori commerciali al termine delle operazioni di vendita vengono abbandonati rifiuti di ogni tipo, evidenziando rilievi che pregiudicano lo svolgimento delle attività, come ad esempio quelli rappresentati da buste contenenti urine, E' una situazione intollerabile, nei confronti della quale adotteremo immediatamente tutti i necessari provvedimenti. Questo stato di fatto, peraltro, impone un costo che, per il servizio svolto dall'azienda concessionaria, si aggira intorno ad una somma annuale intorno ai 300mila euro. Tutto ciò a danno di una zona destinata al mercato bisettimanale in cui stanno finalmente per essere avviate le previste iniziative di riqualificazione e di riordino delle aree e di una nostra programmazione secondo la quale, per mantenere equilibrato il costo dell'appalto per il servizio di igiene urbana, l'Amministrazione aveva per esempio convenuto di eliminare la fornitura dei sacchetti per la raccolta differenziata. Per tali motivi siamo pienamente determinati a procedere secondo quanto convenuto nella recente riunione in Comune. La raccolta differenziata deve essere sviluppata, la pulizia della città deve essere assicurata, l'inosservanza di leggi e regolamenti va sanzionata".

3/7/2013 | 17:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 33  |  di Alina Rossacco, autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Dialoghi immaginari

Sotto a chi tocca

L' Editoriale

Primo Piano

Ultimi Video

Lunaset sport
Genny 'a carogna a Catania incontra la famiglia Speziale

SportGenny 'a carogna a Catania incontra la famiglia Speziale

Ma la presenza dei giornalisti lo costringe poi ad andare via

Non torna sotto i riflettori, ma riservatamente ha incontrato a CATANIA la famiglia Speziale. Gennaro De Tommaso, l'ultra' del Napoli noto come 'Genny 'a carogna', che per la maglietta con la scritta "Speziale libero" e il comportamento all'Olimpico durante la finale di Coppa Italia tra Roma e campani e' stato sottoposto a cinque anni di Daspo, e' in contatto con i genitori di Antonino Speziale.

Benitez, ritorno? Fiducia in questo Napoli

SportBenitez, ritorno? Fiducia in questo Napoli

'Qui potevamo vincere, niente paura. Insigne? Sente passione tifosi'

"L'Athletic Bilbao è una squadra con intensità, ma all'inizio potevamo segnare almeno due gol. Loro, però, sono cresciuti col passare dei minuti. Nella ripresa siamo riusciti a reagire e abbiamo creato occasioni".
"Percentuali per il passaggio del turno? Non ci sono percentuali - dice ancora Benitez -, nella sfida di ritorno entrambe le squadre scenderanno in campo per vincere. Io ho fiducia: questa sera abbiamo dimostrato di poter vincere in quattro-cinque occasioni"

Conte, esordio da ct azzurro allo stadio San Paolo

SportConte, esordio da ct azzurro allo stadio San Paolo

Osservati speciali: Maggio e Insigne, ma anche Jorginho

Antonio Conte ha scelto lo stadio San Paolo di Napoli per la sua prima uscita da Commissario tecnico della nazionale italiana. Il neo ct e' giunto allo stadio per assistere al playoff di Champions League tra Napoli e Athletic Bilbao e si e' seduto accanto al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Osservati di Conte non solo Maggio ed Insigne ma, probabilmente, anche Jorginho. Il centrocampista ha doppio passaporto italo-brasiliano ed e' eleggibile per la maglia azzurra.

La rabbia di Higuain: "Ora vincere in Spagna"

SportLa rabbia di Higuain: "Ora vincere in Spagna"

L'attaccante deluso: non ho voglia di parlare

"Non ho molta voglia di parlare, ora voglio riposare e pensare alla prossima partita. Il Napoli deve giocare la Champions, ora aspettiamo la sfida di mercoledi'. Non ho voglia di parlare, solo riposare e preparare la gara per bene". E' un Gonzalo Higuain un po' nervoso quello che, dai microfoni di Sky, parla 'a caldo' della partita pareggiata contro l'Athletic Bilbao. "Quale errore non bisogna ripetere al San Mames? Dobbiamo andare li' per vincere, il Napoli deve farlo perche' ha la squadra per riuscirci", aggiunge l'attaccante argentino in gol anche oggi.