martedì 21 ottobre 2014 - Aggiornato alle 20:09 - Utenti connessi: 97

Traffic Rank in IT: 24.209

Cronaca

CronacaRifiuti: Campania, 10 mln per isole ecologiche e centri raccolta

Predisposto un bando rivolto alle amministrazioni locali

La Regione Campania stanzia 10 milioni di euro per la realizzazione di isole ecologiche e centri di raccolta delle frazioni recuperabili di rifiuti per Comuni che ne siano sprovvisti o che vogliano ampliare strutture gia' esistenti. Predisposto un bando rivolto alle amministrazioni locali per l'ammissione al finanziamento di progetti di questo tipo, con tetti di un massimo di 300 mila euro per i Comuni con piu' di 30 mila abitanti e di 100 mila euro per le amministrazioni al di sotto dei cinquemila per quanto riguarda la realizzazione di nuovi impianti; per l'ampliamento invece si va dai 150 mila euro per i grandi Comuni ai 50 mila per i piccoli.  Oltre a questi criteri legati al bacino di utenza, c'e' anche la possibilita' di presentare la richiesta in forma di associazione di piu' Comuni. Del totale delle risorse, otto milioni sono destinati ai nuovi impianti. Gia' effettuato uno screening delle esigenze dall'Assessorato all'Ambiente regionale che vede 130 comuni su 551 complessivi della Campania manifestare interesse a realizzare i centri di raccolta. "Rafforzare e migliorare la raccolta differenziata e' per noi una priorita' - dice il presidente Stefano Caldoro - e noi facciamo la nostra parte a sostegno degli enti locali". "E' un ulteriore sforzo finanziario, e notevole quello che la Giunta compie per un ciclo integrato dei rifiuti", osserva l'assessore Giovanni Romano

12/10/2013 | 13:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA Visualizzazioni 78  |  di Matilde Andolfo, autore

Commenta la News

Il mio indirizzo IP sará registrato Invia il commento

Dialoghi immaginari

Sotto a chi tocca

L' Editoriale

Primo Piano

Ultimi Video

Lunaset sport
L'Avellino ritrova Fabbro

SportL'Avellino ritrova Fabbro

Il difensore è rientrato in gruppo

L’Avellino si è allenata nel pomeriggio a porte chiuse, a Torrette di Mercogliano. E’ rientrato Fabbro, che ha svolto una seduta atletica di recupero e terapie. Regolarmente in gruppo Pozzebon, che ha superato il problema alla caviglia sinistra. Hanno svolto lavoro differenziato Comi, che sta smaltendo la contusione al bacino, e Zito, leggermente affaticato.

Euro Cup: sorteggio sfortunato per l'Acquachiara

SportEuro Cup: sorteggio sfortunato per l'Acquachiara

La squadra di De Crescenzo è stata inserita nel girone di Atene

Sorteggio tutt'altro che favorevole alla Carpisa Yamamay Acquachiara nel primo turno di Euro Cup. La squadra di Paolo De Crescenzo è finita nel girone di Atene, l'unico a sei squadre, l'unico veramente difficile da affrontare. Ne fanno parte, infatti, oltre ai tedeschi dell'Esslingen e agli olandesi dell'Utrecht (squadre abbordabilissime), altre tre formazioni di medio-alto valore: i padroni di casa del Vouliagmeni, i russi del Sintez Kazan e i montenegrini dello Jadran Herceg Novi, squadra nella quale milita l'ex posillipino Zlokovic. Si qualificano per i quarti di finale le prime due classificate.